LESSICO FEMMINILE

Capire qualcosa di più della mia stirpe,

trovare il bandolo del nostro comune sentire femminile.

LA PERSONA GIUSTA

Amami per i miei occhi nocciola solamente

e per le mani che t’accarezzano eternamente.

La Corsara

Ritratto di Natalia Gizburg

ADDIO A ROMA

l’Italia della cultura che non ha più voglia di affermarsi

  • 26 Gen Leggere ai tempi della pandemia (L’Immaginazione n.321 gen.feb. 2021)

    Una delle cose buone di pandemia e isolamento è che mi è tornata voglia di leggere. Nel senso proprio di sprofondare per ore e ore fra le pagine di un libro, senza essere costretta a interrompermi per le mille necessità che affannano le nostre giornate......

  • 15 Gen Lungo il fiume Ouse (Il Foglio, 15/1/21)

    Lo leggono ancora i ragazzi di oggi Il vento nei salici di Kenneth Grahame? Me lo sono chiesto quando mi ci sono imbattuta mentre leggevo un libro che lo cita, Gita al fiume di Olivia Laing (ilSaggiatore, 340 pagine, 24 euro). Veramente Olivia Laing, più......

  • 15 Dic Di Carrère, di Calvino, e dell’essere ciò che siamo (L’Immaginazione n.320, nov.-dic. ’20)

    «Se fai accadere quello che c’è dentro di te, quello che farai accadere ti salverà. Se non fai accadere quello che c’è dentro di te, quello che non avrai fatto accadere ti distruggerà». Ho appena aperto Yoga, il nuovo libro di Emmanuel Carrère (Pol, e......

  • 05 Dic Poesia e psicanalisi, Vivian Lamarque (Il Foglio, 4 nov. 2020)

    Di madre ce n’è una, si dice. A volte anche due. Metti nel caso di Vivian Lamarque che, figlia illegittima, a nove mesi ne trova un’altra di mamma, amorosa e adottiva. Però poi sempre rincorre la prima, quella biologica, nella vita come nella sua poesia.......

  • 27 Nov Il teatro e Modiano (IlFoglio, 15 novembre 2020)

    La scrittura di Patrick Modiano è un’arma a doppio taglio, basti pensare a un suo titolo fra i più famosi e più belli, Nel caffè della gioventù perduta, che si può leggere: giovani che perdono se stessi o rimpianto per la giovinezza andata. Anche quando......

  • 25 Nov Le Avventure di Malerba (Il Foglio, 25/11/20)

    Cosa c’entra Sancho Panza con Anna Karenina e perché il mostro di Frankestein dovrebbe incontrare Don Abbondio? Strano rapporto davvero quello di Bertoldo con Turandot! Per non parlare dell’Innominato con l’Uomo Invisibile e dell’Otello verdiano che si trova faccia a faccia con l’Othello di Shakespeare…......