LESSICO FEMMINILE

Capire qualcosa di più della mia stirpe,

trovare il bandolo del nostro comune sentire femminile.

LA PERSONA GIUSTA

Amami per i miei occhi nocciola solamente

e per le mani che t’accarezzano eternamente.

La Corsara

Ritratto di Natalia Gizburg

ADDIO A ROMA

l’Italia della cultura che non ha più voglia di affermarsi

  • 18 Ago Dacia Maraini abita qui (settimanale F, 18 agosto 2020)

    Quando l’ha comprata, una ventina di anni fa, questa sua casa di montagna era in pessime condizioni, ma almeno si vendeva a poco, mi racconta Dacia Maraini durante una passeggiata nel fresco del tramonto. Siamo a un centinaio di metri sopra Pescasseroli, nei pascoli pietrosi......

  • 08 Ago Considerazioni pandemiche (L’Immaginazione 318)

    Diciamo la verità, chi nei mesi scorsi è riuscito a non contagiarsi col terribile virus che ci perseguita o persino a non beccarsi neppure un’influenza che avrebbe potuto generare paura e allarme, si sente – almeno per adesso – uno scampato, uno che l’ha fatta......

  • 22 Lug Maria Montessori (Il Foglio, 8/8/2020)

    Tutti sappiamo chi è Maria Montessori. O crediamo di saperlo. Molti di noi hanno mandato i figli alla scuola che porta il suo nome, inteso come metodo. E molti di noi non hanno ben capito in cosa consistesse questo metodo. Alcuni detrattori pensano addirittura che......

  • 15 Lug Antonio Moresco e gli alberi (Il Foglio, 15/7/20)

    Per quegli strani capitomboli che ci impone il destino, Antonio Moresco si è trovato, durante la pandemia, isolato e solo in una casa di Mantova. Sì proprio a Mantova, sua città natale non amata, anzi definita «il luogo per me più doloroso e traumatico che......

  • 04 Lug Tempo con bambina, di L.Ravera (Il Foglio, 17/7/20)

    Uno dice “nonna” e subito immagina un universo da Mulino Bianco, torte alla frutta, serenità domestica, ninne-nanne accanto ai lettini. E tutta la retorica del “un rapporto completamente diverso da quello coi figli! Nonni e nipoti, che meravigliosa leggerezza!” Ma non è proprio così, o......

  • 04 Lug Sud, di M. Fortunato (Il Foglio, 4 luglio 2020)

    Viene un momento nella vita degli scrittori in cui i conti con il passato, forse anche il bisogno di riconoscersi in un albero genealogico, chiedono di diventare un racconto, un romanzo, qualcosa di scritto insomma. E’ il momento in cui si spulciano vecchie fotografie e......