Author:Sandra Petrignani

A proposito di Duras (Left, 29/3/14)

«Tutti mi conoscono e nessuno mi legge, la critica parla tanto dei miei film e nessuno va a vederli» si lamentava Marguerite Duras, prima che un suo romanzo dell’84, L’amante, la trasformasse in autrice di best-seller. La sua parabola artistica è fra le più sorprendenti....

Read More

Dell’ascoltare audiolibri (Left, 15 marzo ’14)

[caption id="attachment_3135" align="alignleft" width="259"] Battiston in sala registrazione[/caption] «C’è una storia, ed è lì per te, in una forma o in un’altra»: la forma può essere quella classica del testo scritto e confezionato in libro, oppure le forme più recenti di e-book e audiolibri. Leggo l’affermazione...

Read More

Recensione a Ultimo requiem (Unità, 7/3/14)

[caption id="attachment_3127" align="alignleft" width="286"] Nicola e Mimmo Rafele[/caption] Una documentazione sterminata, fra articoli di giornale, testimonianze ai processi, sentenze passate in giudicato. Tredici anni di storia italiana, dalla strage di Bologna alle bombe dei primi anni Novanta. Dove la cronaca non può concatenare l'attentato a papa...

Read More

La lite fra Duras e Resnais (dal romanzo MARGUERITE in libreria il prossimo 3 aprile)

[caption id="attachment_3120" align="alignleft" width="160"] Un'inquadratura di "Détruire, dit-elle"[/caption] Vorrebbe che Détruire, dit-elle lo girasse Alain Resnais. Sarebbe perfetto per questa storia, pensa. Ha paura a proporglielo, i loro rapporti ultimamente si sono fatti un po’ falsi perché hanno tutti e due riserve e sospetti sul lavoro dell’altro,...

Read More

Duras e Alain Resnais (dal romanzo MARGUERITE in libreria il prossimo 3 aprile)

[caption id="attachment_3111" align="alignleft" width="270"] Alain Resnais da giovane[/caption] Sempre in quel fatidico 1958 cominciavano le riprese di Hiroshima mon amour. Marguerite era rimasta, come tutti, fortemente impressionata da Notte e nebbia, il documentario sull’olocausto di Alain Resnais, che ora voleva cimentarsi per la prima volta nel...

Read More

WIRELESS, la vita di Marconi di Riccardo Chiaberge

Il 15 aprile del 1912 il Titanic affondava e le azioni della Marconi Company volavano alto, mentre la sua principale concorrente, la United Wireless Telegraph, naufragava insieme al transatlantico più famoso del mondo. Cos’era successo? Senza il rapido rimbalzo via etere dell’Sos: «Titanic ha urtato...

Read More

Monika Held (L’Unità, 21/2/14)

«L’amore non si può spiegare» risponde Lena, protagonista del romanzo La notte più buia di Monika Held (Neri Pozza, 285 pagine, 16,50 euro, traduzione di Riccardo Cravero), a un’amica che le chiede perché abbia voluto sposare «un uomo malato». L’uomo, il viennese Heiner Rosseck, è...

Read More

Ardant recita Duras (Il Foglio, 15/2/14)

[caption id="attachment_3088" align="alignleft" width="259"] Fanny Ardant[/caption] A teatro, a Parigi, Fanny Ardant è in scena con una pièce di Marguerite Duras, Des journées entières dans les arbres, al Gaîté Montparnasse fino al 30 marzo. Al cinema danno il suo secondo film da regista, Cadences obstinées, uscito...

Read More

Intervista a un’intervistatrice (L’Unità, 4/2/14)

[caption id="attachment_3081" align="alignleft" width="259"] Irene Bignardi[/caption] Qual è la voce d’un intervistatore nell’intervista? E: si deve sentire quella voce, o solo quella dell’intervistato? Mi pongo queste domande leggendo con vera delizia Brevi incontri (Marsilio, 270 pagine,  20,00 euro) di Irene Bignardi, una raccolta di 40 interviste...

Read More