Articoli

All’Alba delle nostre radici (IL FOGLIO, 26/6/21)

[caption id="attachment_41140" align="alignleft" width="423"] Alba De Céspedes[/caption] Una scrittrice come Alba De Céspedes, dal successo immediato e duraturo, dalla vita avventurosa che l’ha vista in prima linea nella Resistenza e nelle battaglie femminili, dalle ascendenze cubane per linea di padre e amica personale di Fidel Castro,...

Read More

Loro, chi? (Il Foglio, 18/6/21)

Ho sempre pensato che siano gli adulti una minaccia per i bambini, e non il contrario. Del resto le cronache ne danno ampia conferma. Ma invece cinema e letteratura offrono spesso dell’infanzia un’immagine inquietante. Basta pensare a Giro di vite di Henry James con gli...

Read More

Dostoevskij e il tavolo verde (Il Foglio, 4/6/21)

[caption id="attachment_41119" align="alignleft" width="354"] Fëdor Dostoevskij[/caption] Fu la nascita di un figlio, a cui diede il suo stesso nome, Fëdor, a convincere Dostoevskij ad abbandonare il vizio del gioco. Un vizio che lo aveva tormentato per un decennio, fra i quaranta e i cinquant’anni, e di...

Read More

Di Yoga e d’altro (IlFoglio, 29/ 5/ 2021)

[caption id="attachment_41108" align="alignleft" width="256"] Emmanuel Carrère[/caption] A Emmanuel Carrère piace una frase di Glenn Gould che suona così: «Lo scopo dell’arte non è procurare una momentanea scarica di adrenalina ma la costruzione paziente, che dura tutta la vita, di uno stato di meraviglia e di serenità»....

Read More

Risposta a Antonio Gurrado (Il Foglio 25/5/21)

Non so se i romanzieri esordienti maschi si stiano davvero estinguendo, come ci ha rivelato con un certo comprensibile allarme, Antonio Gurrado sul Foglio di venerdì 21 maggio. I dati che cita, anche se riguardano soltanto l’editoria britannica, sembrano dargli ragione. Gli editori «preferiscano le...

Read More

Thomas Mann a Parigi (Il Foglio 24/4/2021)

Vi ricordate quelle elegantissime pesanti grate rotonde ai piedi degli alberi parigini? Beh, scordatevele. Anna Hidalgo, la sindaca così detta ecologista che non piace a Macron e anche a molti francesi, sta rivoluzionando la città. Per ora il risultato è l’invenzione, al posto delle care...

Read More