Articoli

I bambini sanno (L’Immaginazione, maggio-giugno 2015)

C'è qualcosa nel nuovo film di Walter Veltroni, I bambini sanno, che lascia malissimo. Uscendo dall'Auditorium di Roma, dove si è tenuta un'anteprima affollata di celebrità, avevo ascoltato commenti irritati, decisamente negativi, quando non erano i «bellissimo, bellissimo» di prammatica clientelare. Bellissimo non si può...

Read More

Irene Brin e “Bellissima” al Maxxi (LEFT, 20/12/14)

[caption id="attachment_4051" align="alignleft" width="284"] Foto di Ugo Mulas[/caption] Che anno fantastico il 1952. Le macerie della guerra sono definitivamente alle spalle e il paese è all’inizio di un miracolo economico e artistico senza precedenti. Per questo non esita Irene Brin a preferirlo quando l’editore genovese Immordino...

Read More

Patrick Modiano (LEFT 18-24 ottobre ’14)

[caption id="attachment_3549" align="alignleft" width="251"] Patrick Modiano[/caption] In una canzone scritta nel ’68 per Françoise Hardy, Etonnez-moi, Benoît, Patrick Modiano mostra una vena sorprendentemente allegra: una ragazza chiede a tal Benoît di camminare sulle mani, ingozzarsi di lamette, tagliarsi le orecchie e cose del genere, perché con...

Read More

Sul blog “Tempo X Me” 15/9/14

DIECI BUONI MOTIVI PER NON LEGGERE "MARGUERITE" 15 Settembre 2014 di Sandra Petrignani 1- Non leggete Marguerite: ha avuto una vita eccessiva, potrebbe irritarvi o farvi morire d’invidia. 2- Non leggete Marguerite: è contagiosa. Potreste ammalarvi di autenticità costi quel che costi. 3- Non leggete Marguerite: è stato scritto per...

Read More

Roma e gli scrittori su LEFT (14/8/14)

[caption id="attachment_3483" align="alignleft" width="259"] Filippo La Porta[/caption] @Romafaschifo cinguetta una pagina di Twitter che ha diecimila e quattrocento followers e ogni giorno riversa online prove fotografiche e denunce di orrori metropolitani fatti di voragini stradali, immondizie a cielo aperto, parcheggi occupati abusivamente, marciapiedi invasi da bancarelle,...

Read More

Sulla nave di Greenpeace (L’Espresso n.29 luglio ’14)

[caption id="attachment_3450" align="alignleft" width="225"] Esercitazione "uomo in mare" (foto Sandra Petrignani)[/caption] A un certo punto sulla Rainbow Warrior III risuona il grido: «Balene, balene». Anzi: «Whales», perché l’inglese è la lingua di bordo e, in generale, la lingua di Greenpeace, che si ramifica in 41 paesi...

Read More