Articoli

Una guerra di ieri che è la guerra di oggi (su Domani 6/5/22)

[caption id="attachment_41402" align="alignleft" width="352"] Arkan e il tigrotto[/caption] Mi è rivenuto in mente all’improvviso il comandante militare detto Arkan, al secolo Željko Ražnatović, di etnia serba, criminale di guerra, massacratore di gente inerme, stupratore di un numero imprecisato di donne “nemiche”, ovvero bosniache, amico di Milošević....

Read More

Barrera e la maternità (Il Foglio, 29/4/22)

[caption id="attachment_41391" align="alignleft" width="503"] Jazmina Barrera[/caption] «Un giorno mi rendo conto della quantità di libri, film, canzoni e storie sull’agonia e la morte che esistono. Innumerevoli racconti sulla morte, e così poche storie di parto e di nascita», con queste parole s’interroga sullo strano caso la...

Read More

Duras mon amour (L’Espresso 24/4/22)

Nelle librerie francesi è in bella evidenza il volume appena uscito di lettere inedite che Marguerite Duras scambiò fra il 1969 e il 1989 con l’amica cineasta Michelle Porte. S’intitola Lettres retrouvées, edito da Gallimard, nuova conferma che in Francia, per una scrittrice che...

Read More

Storia di Lou (Il Foglio, 17 aprile 2022)

[caption id="attachment_41367" align="alignleft" width="243"] Louisa May Alcott[/caption] Era ancora una ragazzina Louisa May Alcott quando a un corvo che gracchiava sopra lo steccato, e sembrava ce l’avesse con lei, mostrò un pugno gridando: «Presto farò qualcosa, qualunque cosa, insegnare, cucire, recitare, scrivere… e prima di morire...

Read More

Roma sognata di notte (Foglio, 30/3/22)

[caption id="attachment_41362" align="alignleft" width="382"] Annarosa Mattei[/caption] Roma, quando ci si abita, pare di conoscerla bene. E magari, per saperne di più, ogni tanto ci si affida a una guida scritta - per accompagnare amici stranieri in visita, magari – e allora ritrovi una volta di più,...

Read More

Nel nome di Dacia (Bio’s, marzo-aprile ’22)

[caption id="attachment_41349" align="alignleft" width="398"] Il nuovo libro di Dacia Maraini su Pasolini[/caption] Se il nome contiene un augurio, Dacia Maraini era destinata a essere unica. Quel nome di battesimo ce l’ha solo lei. Si pensa alla dacia dei russi (ma non c’entra niente). Me l’ha spiegato...

Read More

Ritratto di signora (Immaginazione 328, marzo-aprile ‘22)

[caption id="attachment_41343" align="alignleft" width="334"] Ginevra Bompiani[/caption] Ho conosciuto Ginevra Bompiani nella metà degli anni Ottanta e l’ho sempre collegata a un’impressione di luce. Anche quando è ispida, e sa esserlo fortemente, non perde una sua caratteristica di luminosità. Forse la pelle chiara, i capelli a caschetto...

Read More

Il dolore dei bambini (Foglio, 4/3/22)

[caption id="attachment_41338" align="alignleft" width="197"] Polina[/caption] Fra i bambini già morti nell’Ucraina assediata da Putin, una di sei anni ferita in modo irreparabile sotto un bombardamento a Mariupol, e di cui non si sa il nome, è stata ribattezzata “la bambina dal pigiama con gli unicorni rosa”....

Read More