Notizie dal Blog

image title

Josh – New Year

Remember the first time you went to a show and saw your favorite band. You wore their shirt, and sang every word. You didn't know anything about scene, haircuts, or what was cool. All you knew was that this music made you feel different from...

Volcano Timelapse

Remember the first time you went to a show and saw your favorite band. You wore their shirt, and sang every word. You didn't know anything about scene, haircuts, or what was cool. All you knew was that this music made you feel different from...

Sul blog “Tempo X Me” 15/9/14

DIECI BUONI MOTIVI PER NON LEGGERE "MARGUERITE" 15 Settembre 2014 di Sandra Petrignani 1- Non leggete Marguerite: ha avuto una vita eccessiva, potrebbe irritarvi o farvi morire d’invidia. 2- Non leggete Marguerite: è contagiosa. Potreste ammalarvi di autenticità costi quel che costi. 3- Non leggete Marguerite: è stato scritto per...

Roma e gli scrittori su LEFT (14/8/14)

[caption id="attachment_3483" align="alignleft" width="259"] Filippo La Porta[/caption] @Romafaschifo cinguetta una pagina di Twitter che ha diecimila e quattrocento followers e ogni giorno riversa online prove fotografiche e denunce di orrori metropolitani fatti di voragini stradali, immondizie a cielo aperto, parcheggi occupati abusivamente, marciapiedi invasi da bancarelle,...

Yann Andréa, l’amato da Duras (il Foglio, 2/8/14)

[caption id="attachment_3463" align="alignleft" width="240"] Yann Andréa giovane[/caption] Non ha nemmeno vent’anni Yann Lemée - che un giorno sarà ribattezzato Yann Andréa da Marguerite Duras - quando s’imbatte in Les Petits Chevaux de Tarquinia e da quel momento cade nell’incantamento della scrittura durassiana. “Una specie di colpo...

  • image title
  • image title

Summer Gallery

Remember the first time you went to a show and saw your favorite band. You wore their shirt, and sang every word. You didn't know anything about scene, haircuts, or what was cool. All you knew was that this music made you feel different from...

Sulla nave di Greenpeace (L’Espresso n.29 luglio ’14)

[caption id="attachment_3450" align="alignleft" width="225"] Esercitazione "uomo in mare" (foto Sandra Petrignani)[/caption] A un certo punto sulla Rainbow Warrior III risuona il grido: «Balene, balene». Anzi: «Whales», perché l’inglese è la lingua di bordo e, in generale, la lingua di Greenpeace, che si ramifica in 41 paesi...

Sostegno all’Unità (l’Unità,16/07/14)

Todo cambia dice la canzone e una corretta osservazione delle cose. «Che tutto vada verso la sua estinzione» malediva una scrittrice che mi sta particolarmente a cuore, Marguerite Duras, convinta (come sono anch'io) che il senso di tutto stia nella fine. Allora perché non posso...