Notizie dal Blog

Sul romanzo di Giovanna De Angelis (L’Unità, 24/1/’14)

[caption id="attachment_3075" align="alignleft" width="128"] G. De Angelis[/caption] Capita che le esperienze estreme della vita producano letteratura sul crinale delicato della testimonianza e della fiction. Così quando Giovanna De Angelis, gravemente malata, mi chiese di leggere il romanzo che aveva scritto, il suo primo romanzo, durante quei...

Peter Stein, intervista (L’Unità 18/1/14)

[caption id="attachment_3068" align="alignleft" width="300"] Una scena di "Ritorno a casa" con tutti gli attori[/caption] Nel foyer del Palladium, durante l'intervallo di un magnifico Ritorno a casa di Harold Pinter, ripresa romana (fino al 26 gennaio) dello spettacolo che ha debuttato a Spoleto nel luglio scorso, Peter...

AIUTIAMO LIETTA MANGANELLI

Lietta Manganelli, la figlia di un grande scrittore italiano scomparso, versa in gravi condizioni di salute (miastenia) e in una gravissima situazione di indigenza. I tagli alla sanità la costringono adesso a pagarsi tutte le costosissime cure mediche, senza alcun rimborso. Invito tutti quelli che hanno...

Scherzi da scrittore, Joyce e Malerba (succedeoggi.it) 4/12/12

[caption id="attachment_3051" align="alignleft" width="150"] Gigi Malerba[/caption] Ricevo per caso nello stesso giorno due piccoli libri preziosi. I neologissimi di Luigi Malerba, e l’inedito  -fin qui-  Finn’s Hotel di James Joyce. Non so quale leggere per primo perché mi attirano molto entrambi, e mi butto allora subito a guardare le introduzioni,...

Il primo romanzo sulla Resistenza (L’Unità 20/11/13)

[caption id="attachment_3047" align="alignleft" width="144"] Alberto Vigevani[/caption] Quando si pensa ai romanzi italiani sulla Resistenza subito viene in mente Uomini e no di Elio Vittorini, uscito nel 1945, o Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino del ‘47, o Una questione privata di Beppe Fenoglio...

Tutti i racconti di Luce D’Eramo (Il Foglio, 23/11/13)

Come chi ha una grande storia, vera, da raccontare, Luce D’Eramo ha fiducia nel realismo. Il dialogo è la spina dorsale del suo narrare. I suoi romanzi sono fitti di dialoghi, naturalistici, precisi, spontanei. E così i suoi racconti, ora raccolti in un bel volume...

La ricchezza di Marco Montemarano (Il Foglio, 16/11/13)

A volte è proprio ciò che ci sembra più semplice a nascondere insospettate complicazioni. Uno passa una vita intera a raccontarsela in un certo modo, secondo un’interpretazione netta, elementare, e poi - per un caso fortuito, un sogno magari, una frase rivelatrice detta con tranquillità...

Una mostra fotografica di Roberto Nistri (succedeoggi.it 11/11/13)

[caption id="attachment_3015" align="alignleft" width="300"] La mia foto di Nistri esposta alla mostra[/caption] Cos’è che ci fa dire di una fotografia che ci hanno scattato, è una bella fotografia? Sicuramente, in modo molto poco rispettoso per chi l’ha eseguita, il fatto banalissimo del “come siamo venuti”,...

Anna Banti nei Meridiani (Il Foglio, 2/11/13)

La storia va raccontata come si ascolta il mare in una conchiglia: rumore lontano del tutto irreale, eppure perfettamente evocato. Così scriveva Anna Banti i suoi romanzi storici, «inventando dal vero», con una capacità di straniamento da narratore, che lo storico, il saggista non può...

Gli epistolari negletti (LEFT, 26/10/13)

[caption id="attachment_3000" align="alignleft" width="240"] Gadda[/caption] Cerimonioso è l’aggettivo che ricorre più spesso quando si parla di Carlo Emilio Gadda. Ogni volta che il Gaddus, come si definiva lui stesso, compare nei ricordi degli amici o dei comuni testimoni della sua sofferta umanità eccolo alle prese con...