Notizie dal Blog

Roma e gli scrittori su LEFT (14/8/14)

[caption id="attachment_3483" align="alignleft" width="259"] Filippo La Porta[/caption] @Romafaschifo cinguetta una pagina di Twitter che ha diecimila e quattrocento followers e ogni giorno riversa online prove fotografiche e denunce di orrori metropolitani fatti di voragini stradali, immondizie a cielo aperto, parcheggi occupati abusivamente, marciapiedi invasi da bancarelle,...

Yann Andréa, l’amato da Duras (il Foglio, 2/8/14)

[caption id="attachment_3463" align="alignleft" width="240"] Yann Andréa giovane[/caption] Non ha nemmeno vent’anni Yann Lemée - che un giorno sarà ribattezzato Yann Andréa da Marguerite Duras - quando s’imbatte in Les Petits Chevaux de Tarquinia e da quel momento cade nell’incantamento della scrittura durassiana. “Una specie di colpo...

  • image title
  • image title

Summer Gallery

Remember the first time you went to a show and saw your favorite band. You wore their shirt, and sang every word. You didn't know anything about scene, haircuts, or what was cool. All you knew was that this music made you feel different from...

Sulla nave di Greenpeace (L’Espresso n.29 luglio ’14)

[caption id="attachment_3450" align="alignleft" width="225"] Esercitazione "uomo in mare" (foto Sandra Petrignani)[/caption] A un certo punto sulla Rainbow Warrior III risuona il grido: «Balene, balene». Anzi: «Whales», perché l’inglese è la lingua di bordo e, in generale, la lingua di Greenpeace, che si ramifica in 41 paesi...

Sostegno all’Unità (l’Unità,16/07/14)

Todo cambia dice la canzone e una corretta osservazione delle cose. «Che tutto vada verso la sua estinzione» malediva una scrittrice che mi sta particolarmente a cuore, Marguerite Duras, convinta (come sono anch'io) che il senso di tutto stia nella fine. Allora perché non posso...

Romain Gary, uno e bino (Il Foglio,12/7/2014)

Di chi parliamo quando parliamo di Romain Gary? Le sue personalità sono molteplici, tutte affascinanti, a cominciare dai nomi. Quello vero, Roman Kacew, ne rivela le origini slave. Nato nel 1914, esattamente un secolo fa, a Vilnius. Sembra. Russo dunque, quando la Russia era un...

Tana scrivere tutti? (Il Foglio 4/7/14)

[caption id="attachment_3404" align="alignleft" width="68"] Roberto Cotroneo[/caption] Quando Roberto Cotroneo mi ha annunciato che stava per pubblicare un libro per incoraggiare la gente a scrivere, gli ho chiesto se non era impazzito. Passi per il Manuale di scrittura creativa, stampato da Castelvecchi nel 2008 (dirige la Scuola...

Un amore partigiano (L’UNITA’ 28/6/14)

[caption id="attachment_3393" align="alignleft" width="135"] Mirella Serri[/caption] Se si guarda la Storia da vicino, mettendo a fuoco gli individui che ne furono protagonisti, sono soprattutto gli aspetti più dolorosi a balzare in primo piano. E’ come se l’ingrandimento allontanasse l’accaduto col suo asettico essere stato, per restituirci...

Provocazione sorridente (Unità, 24/6/14)

[caption id="attachment_3368" align="alignleft" width="275"] Il Ninfeo di Villa Giulia dove si svolge il premio Strega[/caption] Come prima reazione viene da sbuffare: siamo alle solite. Il Premio Strega è sotto torchio, come ogni anno. Come ogni anno il vincitore è annunciato e l’annuncio non sarà smentito, salvo...

Ritorniamo a Malerba (L’UNITA’ 11/6/14)

«Ho sempre desiderato viaggiare a zig zag, fare digressioni e deviazioni come i nostri antenati che viaggiavano in diligenza» scriveva Luigi Malerba introducendo Il viaggiatore sedentario, la raccolta del 1993 dei suoi scritti sulla Cina e «altri Orienti» per dirla con Giorgio Manganelli, un altro...