Notizie dal Blog

In ricordo di Cesarina Vighy (dalla rivista on-line Giudizio Universale, 5 maggio ’10)

[caption id="attachment_349" align="alignleft" width="62" caption="La scrittrice Cesarina Vighy"][/caption]«Non fate troppi pettegolezzi» lasciò scritto Cesare Pavese prima di uscire di scena suicidandosi. Di fronte alla morte, per lunga e dolorosa malattia, di Cesarina Vighy mi viene da pensare a quella richiesta, un po’ ironica, un po’...

16 aprile 2010

[caption id="attachment_329" align="alignleft" width="300" caption="Sciuscià e Bonnie"][/caption]Senza il morbido charme dei gatti e il perverso attaccamento dei cani, senza tutti gli altri animali che volano, nuotano, corrono, strisciano, senza i fiori che sbocciano, effimeri e bellissimi, come le peonie che già si sono aperte nel...

Misteri, allegria, disperazione (L’Unità, 7/4/10)

[caption id="attachment_318" align="alignleft" width="84" caption="J-C. Izzo"][/caption]Parigi non sarebbe quello che è se Simenon non l’avesse descritta come ha fatto nei suoi Maigret. Marsiglia, almeno la Marsiglia contemporanea, deve molto a uno scrittore dalla velocissima parabola e dalla scrittura ferma ed essenziale dei nostri giorni,...

Tina Modotti, una mostra (dall’Unità, 22/3/10)

[caption id="attachment_288" align="alignleft" width="95" caption="Una foto di T. Modotti"][/caption]Le fotografie di Tina Modotti che ritraggono dettagli di fiori, primissimi piani di calle, rose, lilium, rimandano ai quadri dell’americana Giorgia O’Keefe, successivi di qualche decennio,: ne hanno la stessa indecente sensualità, un carnale amore per la...

Storie di poveri (da l’Unità, 23 febbraio 2010)

Qualche giorno fa a Roma è morta una donna di 48 anni, che veniva dalla Sicilia ed era «senza fissa dimora», un modo politicamente corretto per dire «barbona». E’ finita sotto un treno alla Stazione Trastevere. L’autista del convoglio diretto a Fiumicino se l’è...

Ritratti di un’epoca (Panorama, 20 febbraio 2010)

Gaetano Dimatteo era pittore e scenografo, persona fuori dall’ordinario e interno a un pezzo di cultura italiana, letteraria e cinematografica, che aveva in Visconti, Pasolini, Moravia, la Ortese e la Morante i suoi protagonisti. Nel libro-ritratto di Sandro De Fazi Ti scrivo brevemente per chiederti...

Massimo Onofri e Pellizza da Volpedo (Giudizio Universale 22/1/10)

Il popolo avanza fissando il futuro, discutendo, le mani aperte o chiuse a pugno, ma soprattutto aperte con i palmi rivolti al cielo come chi è finalmente pronto a ricevere, dopo aver sempre dato. E’ il proletariato in marcia, il Quarto stato, come s’intitola il...

Duras e “Il dolore” (l’Unità 16/01/10)

[caption id="attachment_248" align="alignleft" width="225" caption="Interno casa Duras a Neauphle, dove il diario fu ritrovato"][/caption] «Fra le cose più importanti della mia vita», così Marguerite Duras definì Il dolore, un diario scritto alla fine della guerra e ritrovato molti anni dopo in un vecchio armadio. Pubblicato nell’85...