Notizie dal Blog

Duras e “Il dolore” (l’Unità 16/01/10)

[caption id="attachment_248" align="alignleft" width="225" caption="Interno casa Duras a Neauphle, dove il diario fu ritrovato"][/caption] «Fra le cose più importanti della mia vita», così Marguerite Duras definì Il dolore, un diario scritto alla fine della guerra e ritrovato molti anni dopo in un vecchio armadio. Pubblicato nell’85...

Opera fumetto di Arturo Annecchino (dall’Unità del 15/01/10)

[caption id="attachment_236" align="alignleft" width="225" caption="Arturo Annecchino al pianoforte"][/caption] «Boom. Gulp. Gnam gnam» E qui i timpani, di là i violini. «Slurp. Wow. Gasp». La banda cittadina suona il rap. Bambini mammutones (le maschere popolari sarde) irrompono disturbando i cortei che marciano emettendo suoni onomatopeici. Funky e...

il sesso dei libri (su “Giudizio Universale” 8/1/2010)

L’argomento si ripropone regolarmente: esiste una letteratura femminile? Ha senso dividere la letteratura, al di là di un elemento brutalmente sociologico legato al sesso degli autori, in maschile e femminile? Non sarà che continuando a distinguere le due categorie si finisce per ghettizzare i libri...

ben placido (da Giudiziouniversale.it, 8/1/10)

[caption id="attachment_226" align="alignleft" width="140" caption="Beniamino Placido"][/caption] Lo chiamavamo Ben e una volta gli dissi che gli stava benissimo quel nome: «ben placido» era il suo ritratto. Lui, che amava le astuzie del linguaggio, rise in quel suo modo anglosassone, discreto e ironico. Una presenza gentile, relazioni...

Elisabetta lettrice notturna (Panorama, 13/11/ 2009)

A che servono le vite degli autori? A capire meglio l’opera, ad avvicinarci al suo segreto? Oppure sono solo interferenza, voyerismo? C’è chi pensa che la biografia sia una delle opere di un artista, la più importante, e chi preferirebbe ignorarla. Elisabetta Rasy, come la...