Articoli

Il Foglio 3/6/2020

«Scrivere di una persona reale e scrivere di un personaggio immaginato alla fine dei conti è la stessa cosa: bisogna ottenere il massimo nell’immaginazione di chi legge utilizzando il poco che il linguaggio ci offre», così riflette Emanuele Trevi nel suo travolgente Due vite (Neri...

Read More

Immaginazione n.317, maggio 2020

[caption id="attachment_40790" align="alignleft" width="163"] Novita Amadei[/caption] Mi attirano sempre molto i libri ispirati alla vita di grandi personaggi, e che non siano tradizionali biografie o biografie travestite da romanzi storici. Ne ho al momento sul tavolo una folta pila, apparsa in libreria prima che venisse il...

Read More

L’Immaginazione 316 (marzo/aprile2020)

[caption id="attachment_40767" align="alignleft" width="300"] Carla Baroncelli[/caption] Perché un uomo del secondo millennio arriva a uccidere una donna, la sua compagna, la madre dei suoi figli? Le statistiche forniscono un quadro spaventoso: in Italia ogni due giorni viene commesso un femminicidio, al nord come al sud come...

Read More

Woolf e i suoi momenti (Il Foglio, 7/2/2020)

  [caption id="attachment_40755" align="alignleft" width="353"] Virginia Woolf in un quadro della sorella Vanessa Bell[/caption] «In ogni giornata il non-essere è molto più che l’essere…Si cammina, si mangia, si vedono delle cose, si provvede alle nostre incombenze; l’aspirapolvere rotto; il pranzo da ordinare; la nota della spesa per...

Read More

Immaginazione n. 315: La pipa del nostro scontento

[caption id="attachment_40748" align="alignleft" width="375"] Greta Garbo con pipa[/caption] Ho ereditato un discreto numero di pipe. Una trentina. Con annessa attrezzatura: scovolini, porta-scovolini, nettapipe, scatole e barattoli per il tabacco, sostegni in legno rotondi e allungati, borsette in pelle nere e marroni per portarsi la pipa prescelta...

Read More